Catanzaro Calcio, nodo difesa: Atanasov via, Riggio in scadenza

Sostituire il bulgaro è una priorità: il futuro dell'ex Crotone sarà ancora in giallorosso?

Un mercato «tutt’altro che facile» attende il Catanzaro nelle prossime settimane: ad evidenziarlo, nella conferenza stampa fiume di ieri pomeriggio in via Gioacchino da Fiore, ci ha pensato il neo diesse Cerri. Elmetto in testa, toccherà proprio a lui, ultimo arrivato insieme al diggì Foresti, scendere in campo nella finestra settembrina degli scambi, seguire le direttive presidenziali di «ottimizzazione del budget» e far combaciare le scelte con le imposizioni della lista bloccata. Una grana non da poco a cui già si somma la bega della rescissione del bulgaro Atanasov, da qualche ora nuovo giocatore del Levski Sofia. Il centrale dell’est, arrivato a gennaio dalla Viterbese e subito promosso titolare, dovrà essere rimpiazzato. E bisognerà capire se nella corsa alla sua sostituzione potrà o meno rientrare anche il collega Riggio, in scadenza ad agosto ed ancora non troppo convinto del rinnovo per la volontà di trovare maggiore continuità d’impiego.

CENTRALI A CONFRONTO – In stagione i due si sono alternati – Atanasov sempre sulla mattonella di centro, Riggio all’occasione anche su quella laterale mancina – il più delle volte in trio con Celiento e Martinelli. Poco più di ottocento i minuti giocati dal bulgaro da gennaio al lockdown fino ai playoff con anche un assist regalato a Fischnaller nella gara interna contro il Monopoli. Più sostanzioso il minutaggio del compagno ex Crotone – millecinquecento i minuti – impreziosito da due bonus: l’imbeccata per Celiento nel naufragio interno contro la Ternana e la zampata da vero opportunista a Lentini, contro la Sicula Leonzio.

SUI SOCIAL – Sui socialnetwork, nelle ultime ore, il freddo congedo del primo si è intrecciato ad un messaggio (auto-incitamento?) del secondo. Solo una fotografia sorridente della presentazione a Sofia, con in testa la lambda simbolo del nuovo club per il difensore straniero; per Riggio invece una massima di sprone firmata Tom Brady, quarterback americano: “Nella vita ci sono sfide per tutti quanti, ed è il come le si affronta a definire chi siamo”. Sarà ancora Catanzaro il palcoscenico della sua sfida