Calcio, Eccellenza: la terza squadra di Milano riparte dalla provincia di Catanzaro

Allenamenti precampionato a Soverato per la compagine del capoluogo lombardo del presidente calabrese Varano. Alle spalle la bruciante retrocessione dalla D seguita allo stop dei campionati dopo il lockdown

Lo Jonio catanzarese come sede del ritiro precampionato. L’obiettivo a medio termine del Milano City Fc è l’approdo nel calcio professionistico,ma la terza squadra della metropoli dopo Inter e Milan che l’anno scorso ha disputato il girone B del campionato di serie D è consapevole di dover fare un passo alla volta nonostante le grandi ambizioni. Ora nel mirino il torneo di Eccellenza lombarda in cui militerà dopo essere costretto a digerire la retrocessione a tavolino dello scorso maggio.

E riparte dalla provincia di Catanzaro, dove si preparerà per la nuova stagione con un nuovo allenatore in panchina Antonio Aiello e la guida di un presidente dinamico e appassionato: il calabrese Salvatore Varano. Una stagione difficile quella alle spalle per il Milano City, come detto interrotta bruscamente dal lockdown e compromessa dalla decisione della Lnd di congelare la classifica.

I ricorsi presentati agli organi competenti per riavere la Quarta serie? Respinti purtroppo al mittente.  Declassamento inevitabile con tanta delusione nello staff e nella tifoseria. Ma oggi si riparte con entusiasmo. Il team del presidente Varano, che giocherà le gare interne ad Arluno alle porte del capoluogo lombardo, è da lunedì scorso in ritiro tra Montepaone Lido e Caminia di Stalettì e si allenerà al Baldassarre Sinopoli di Soverato “Abbiamo sponsor importanti e uno staff di qualità, obiettivo tornare in serie D” ha detto il massimo dirigente in un suo messaggio Facebook alcune settimane fa. Il Milano City rimarrà nel Catanzarese sino al 29 agosto. Prevista anche una amichevole con il San Luca, neopromosso in serie D.