Copertura tribuna “Ceravolo”, Longo: ‘In fase di elaborazione progettuale’

Due le vie già tracciate: «Agenda Urbana e Bando "Sport e Periferie»

Pronti a collaborare con la società e con due vie già tracciate per portare avanti i lavori di copertura della tribuna. Questa la posizione dell’amministrazione comunale circa i lavori da fare allo stadio “Ceravolo” in vista della scadenza del certificato di agibilità per l’impianto. A stretto giro dalle dichiarazioni del diggì Foresti su strutture e campi a disposizione dei giallorossi per la prossima stagione, è l’ assessore ai lavori pubblici Franco Longo a chiarire la situazione sul cantiere di prossima apertura in via Paglia. «Ci si muove su due direttrici – ha affermato – la prima è quella dell’Agenda Urbana in cui si è fatto confluire il progetto dell’intervento, la seconda è il bando “Sport e Periferie” in cui, oltre alla copertura, potrebbero essere inserite altre opere necessarie per il miglioramento e il completamento». La nuova copertura, secondo quanto annunciato il maggio scorso dal sindaco Abramo a “Monitor”, sarà dotata di tetto fotovoltaico. Ed un intervento dovrebbe essere fatto anche per eliminare le vetrate divisorie dal campo. Diversi gli incontri già fatti con la società – il diggì Foresti ha affermato di volerne fare di nuovi, a breve, con il primo cittadino e gli assessori preposti – e secondo Longo si sarebbe già «in fase di elaborazione progettuale».