Catanzaro Calcio, valzer di punte. Piace Perez

Sarao verso Catania, Murano verso Perugia. Resta annotato il nome di Curiale a cui si aggiunge quello dell’ex Cosenza

Più informazioni su

Non sarà Manuel Sarao il perno d’attacco del futuro Catanzaro: l’ex giallorosso ha scelto infatti il Catania e nelle prossime ore, al più tardi lunedì, sarà ufficializzato dagli etnei. E nemmeno lo sarà Jacopo Murano che dopo aver rifiutato la proposta di rinnovo triennale impreziosita da fascia di capitano formulatagli dal Potenza pare pronto a ricominciare da Perugia.

Su di loro il pressing delle aquile era stato forte nelle scorse settimane con il primo fronte battuto dal diesse Cerri – che aveva trovato utile sponda anche da parte amaranto – e il secondo dal presidente Noto. Depennati entrambi dal taccuino, da quella lista in cui resta per ora annotato il nome di Curiale del Catania, operazione che si potrebbe intavolare mettendo sul piatto pedine gradite ai siciliani come Kanoute e Tulli.

Ma per due nominativi esclusi ce ne sarebbe un altro pronto ad essere inserito per il vaglio. E’ quello di Leonardo Perez della Virtus Francavilla: un fresco passato in cadetteria con le maglie di Ascoli e Cosenza, undici reti in venticinque apparizioni lo scorso anno in biancoceleste. Il profilo del classe ’89, mattatore assoluto dell’ultimo incrocio tra pugliesi e giallorossi in Puglia, piace a Calabro che lo vorrebbe terminale ultimo del suo undici. Oltre alle resistenze dei pugliesi però bisognerà eventualmente vincere anche la concorrenza della Juve Stabia.

Più informazioni su