Quantcast

Catanzaro Calcio: addio Celiento e De Risio, ma le alternative sono pronte

Le due pedine al Bari a titolo definitivo. Attesa per le ufficializzazioni in entrata. Contro la Virtus Francavilla si gioca alle 17

Fuori Celiento, fuori De Risio. E’ terminata senza colpi di scena la telenovela di mercato legata alle due pedine più in vista dell’organico del Catanzaro: entrambi ceduti al Bari a titolo definitivo come annunciato nel primo pomeriggio, attraverso un secco comunicato, dal club giallorosso. Fine della corsa per i due pilastri delle ultime stagioni, giunti al “Ceravolo” con il diesse Logiudice, ora ricongiunti ad Auteri alla corte dei De Laurentiis. Ed alternative già individuate per il futuro con Fazio chiuso per occupare il vuoto lasciato dal napoletano a destra nel reparto arretrato e Prezioso obiettivo – forse ora anche più vicino – per il post vastese in mediana.

Domani dovrebbe iniziare a ruotare la girandola degli annunci in via Gioacchino da Fiore: oltre all’ex Juve Stabia – in città da ieri – dovrebbe toccare anche a Verna e Salines, ormai integrati in gruppo e da giorni a disposizione di Calabro a Giovino. Qualche step ulteriore andrà fatto invece per Izzillo che comunque può considerarsi giallorosso. Le attenzioni in entrata ora si spostano sull’attacco: Leonardo Perez della Virtus Francavilla è pedina che piace – non poco, all’allenatore – ma per ora la Virtus Francavilla sarebbe ferma a muro.

COPPA ITALIA – Virtus Francavilla che contenderà alle aquile il passaggio al secondo turno di Coppa Italia il prossimo 23 settembre: la gara si giocherà al “Ceravolo” con calcio d’inizio alle ore 17.