Il Catanzaro vince, Calabro sorride: ‘Bravi nella reazione’

L'allenatore giallorosso nel post gara: «Complimenti ai ragazzi ma dobbiamo continuare ad inseguire la perfezione: bisogna chiudere le gare quando c'è la possibilità di farlo»

Più informazioni su

C’è soddisfazione in casa Catanzaro per il successo d’esordio in Coppa Italia contro la Virtus Francavilla. A sottolinearlo, subito dopo il match, è il tecnico giallorosso Calabro che proprio contro la sua ex squadra ha centrato la prima vittoria da allenatore delle Aquile.

Calabro

«Ho visto anche di più di quello che mi aspettavo – il commento del coach – Sono contento per il passaggio del turno, ancor di più per come i ragazzi hanno interpretato la gara dando tutto quello che potevano dare in questo momento».

Un po’ di fatica la si è accusata nella seconda frazione ma era quasi fisiologico vista l’attuale ristrettezza delle linee. »C’è stata reazione – ha detto Calabro – abbiamo spinto e se siamo andati un po’ in affanno alla fine è perché non avevamo molti cambi, di fatto solo due effettivi. Abbiamo avuto spesso la possibilità di chiuderla e non l’abbiamo fatto – è il rammarico – dobbiamo continuare ad inseguire perché questo genere di gare non possiamo trascinarle alla fine con un solo gol di scarto».

Netto il giudizio sulla possibilità di slittare l’inizio del campionato. «Spero proprio di no – ha affermato l’allenatore – se si rimanda non si rientra mai nel vivo. Con la testa siamo già alla trasferta di Potenza e a quella successiva di Verona: siamo concentrati su questo e sul fatto che si giocherà».

Più informazioni su