Mercato, Catanzaro all’attacco: dopo Curiale si attendono altri colpi

In difesa si lavora a Riccardi del Lecce. Domani la partenza alla volta di Verona

Più informazioni su

L’ultima settimana di mercato si è aperta, per il Catanzaro, con il botto Curiale: l’annuncio dell’accordo biennale trovato con la punta ha riscaldato un po’ di entusiasmo nella tifoseria dopo che la non positiva prestazione di Potenza – frutto soprattutto delle ristrettezze di organico – aveva agito da prematura secchiata d’acqua sulle braci accese delle aspettative. Con l’ex Catania il reparto avanzato giallorosso si fortifica e si infoltisce un po’. Ma è ovvio che qualche altra mossa andrà fatta nei prossimi giorni e i fari della dirigenza restano accesi su più vie.

La prima è quella di Leonardo Perez della Virtus Francavilla con il quale nei giorni scorsi è stata raggiunta l’intesa per un biennale. I biancazzurri però continuano a fare muro – lo hanno fatto anche per il difensore Caporale, costringendo le aquile a virare altrove – e vorrebbero ricavare una cifra dalla cessione del mobile attaccante. Resta questa la strada privilegiata, al momento, ma ci si guarda anche intorno. Ed tra i nomi seguiti, oltre a Pesenti – nel mirino anche di Arezzo e Giana Erminio – si sarebbe aggiunto anche quello dell’esperto Felice Evacuo, sotto contratto a Trapani, in attesa di capire cosa ne sarà del club granata. Per la difesa, invece, avanza la candidatura del giovane Riccardi che dal Lecce potrebbe trasferirsi alle aquile con la formula del prestito. Manca solo l’annuncio per Garufo e si registrano passi avanti importanti nell’operazione di scambio Baldassin – Tulli con la FeralpiSalò. Dal mercato al campo: squadra pronta a trasferirsi in Veneto per la sfida di coppa di mercoledì contro il Chievo; la partenza alla volta di Verona è fissata per domattina.

Più informazioni su