Atletica Master over 60, Edoardo Alfieri campione italiano di Marcia su Strada

Sui dieci chilometri di Grottamare nelle Marche il master del Centro Sportivo Giovanile bissa il successo di un anno fa

Edoardo Alfieri raddoppia a Grottammare in provincia di Ascoli vincendo il titolo italiano su 10 km di marcia su strada Sm 60 bissando il successolo scorso anno. L’alfiere del Centro Sportivo Giovanile nell’arco di una settimana ha partecipato al Campionato italiano di Marcia su pista ad Arezzo ottenendo la medaglia d’argento in una gara dove un infortunio al ginocchio all’ultimo chilometro lo privava del titolo italiano ed a Grottammare sulla distanza di 10 km su strada dove dimostrava una marcia sciolta, stilisticamente perfetta.

Durante la settimana da Arezzo a Grottammare allenamenti intensificati, studio degli avversari e della gara col presidente e responsabile Tecnico della società in riva al mare Santo Mineo, conoscenza del percorso quello del lungomare di Grottammare, tranquillità ad affrontare gli avversari anche dopo le irregolarità di Arezzo e col vento in poppa verso l’ennesimo traguardo dei 10 km di marcia mettendo alla corda i suoi avversari e migliorando il suo personale registrando il tempo di 55 minuti per chiudere in bellezza la gara.

Ma le soddisfazioni non finiscono qui ed è lo stesso Alfieri a far piazzare da solo la società Centro Sportivo Giovanile Cz Lido allo ottavo posto della graduatoria nazionale su ben 34 squadre partecipanti con oltre 8-10 atleti per squadra e categoria di gara.

Per Edoardo è un grande trionfo ed ora è già al lavoro per i prossimi impegni nazionali ed internazionali, covid permettendo, che vedrà l’atleta partecipare nel 2021 a diversi campionati italiani : Indoor sui 3 km, marcia su pista dei 5 km, marcia su strada dei 10 e 20 km. E poi , se si troveranno degli operatori economici a sostenerlo, sarà di scena in Portogallo ai Campionati europei indoor, ai Mondiali su pista km 5,strada km 10. e 20 in quel di Toronto, agli Europei di Parigi con pista km5,strada km 10 e 20. Certamente sarà un anno impegnativo che potrebbe finalmente portare delle grandi soddisfazioni con obiettivo dei titoli mondiali e del record mondiale.