Quantcast

Catanzaro, verso la Virtus con serenità. Al “Federale” anche Noto

Volti sorridenti e complimenti dal "pres". Per la trasferta in Puglia recupera a pieno anche Corapi. Infortunio per Mittica

Più informazioni su

Piccoli indizi, nulla più. Ma bastevoli per capire come il clima, in casa Catanzaro, sia tornato finalmente sereno dopo la tempesta. Li si è potuti raccogliere questo pomeriggio al “Federale” nell’ultimo allenamento della settimana per i giallorossi prima della rifinitura e la partenza di domani alla volta di Francavilla. Il primo, più evidente, il sorriso sui volti di tutti: dai calciatori allo staff passando anche per i vertici Cerri e Foresti. Il secondo, forse ancor più significativo, la presenza del presidente Noto a bordo campo ed il saluto-incoraggiamento rivolto alla squadra dopo i due successi consecutivi raggiunti in campionato.

Roba che solo qualche giorno fa pareva impensabile, tra gli sguardi bassi all’uscita dal campo contro il Palermo e l’ira funesta del diggì davanti i microfoni della sala stampa. L’arcobaleno, ora. Ed una voglia matta di continuare sulla strada tracciata evitando ulteriori, pericolose e poco proficue sbandate.

La trasferta di domenica a Francavilla sarà in questo senso un esame di maturità importante per le aquile che in caso di vittoria potrebbero tornare ad affacciarsi ai piani nobili della classifica. Nel clima di ottimismo generale si inserisce il pieno recupero di capitan Corapi, ristabilito dopo la botta incassata contro il Palermo ed in ballottaggio per una maglia in mediana. L’unico neo di giornata: l’infortunio di Mittica  uscito dal campo con una vistosa fasciatura al ginocchio destro. Si sospetta una leggera distorsione per il portiere che comunque, nelle ultime gare di campionato, non è mai stato convocato da Calabro. Sempre al “Federale” – non a Giovino causa nuova semina del campo – le prove generali anti-biancazzurri.

Più informazioni su