Quantcast

Contessa-boom, è riscossa per il laterale a Bisceglie. Ed il Catanzaro può sorridere

Due assist ed una rete per l'esterno al "Ventura": servita la rivincita dopo le critiche dei turni scorsi. Giallorossi già al lavoro per la Juve Stabia

E’ stato davvero un “buongiorno con il sorriso” quello odierno. Per il Catanzaro che al “Ventura” è tornato corsaro agguantando tre punti fondamentali nella corsa al terzo posto e per Sergio Contessa che proprio con queste parole ha salutato sui social la grande prestazione personale di ieri a Bisceglie. Un sorriso bello grande, proprio come la firma del laterale pugliese sul tabellino della vittoria. Brillante come i due assist con il contagiri regalati ai compagni per le reti che hanno aperto e chiuso la rimonta, potente come la sassata che ha segnato il sorpasso decisivo sui nerazzurri.

AL TOP – Nessun dubbio che spetti a lui la palma del migliore in campo: più di capitan Corapi, comunque tra i migliori su un fondo appesantito ed imperfetto, più pure degli altri cecchini di giornata Di Massimo ed Evacuo, facilitati nel compito dalle sue traiettorie ma bravi in fin dei conti a farsi trovare al posto giusto nel momento giusto nelle imbeccate. E’ stata senza troppi giri di parole la sua partita : la migliore da quando il francavillese classe ’90 è sbarcato in giallorosso, una convincente reazione anche alle critiche che lo avevano investito – a ragione – per l’involuzione dei turni precedenti.

REAZIONE – Né assist né gol la scorsa stagione: caselle riempite in soli novanta minuti ieri. Troppi errori, qualche scatto di nervosismo evitabile – il rosso di Bari, per esempio – e niente più del semplice compitino da settembre: a Bisceglie finalmente una prestazione maiuscola, matura e da leone a cui ora l’esterno dovrà dare continuità. Come lui sorride il Catanzaro, come detto. Ed ancor di più Calabro che dopo il boom di Risolo al centro si gode un altro “insospettabile” al traino verso il podio. Giallorossi già al lavoro per la sfida del prossimo weekend in anticipo contro la Juve Stabia: questo pomeriggio la ripresa blanda al “Ceravolo”, da domani focus più attento sulle vespe.