Quantcast

Catanzaro Calcio, Di Piazza saluta: torna a Catania

A dodici mesi esatti dal suo arrivo la punta di Partinico torna in Sicilia: accordo fatto con i rossazzurri per il prestito. Poche gioie nella sua permanenza in giallorosso

Aveva già ampiamente salutato lo spogliatoio e la doppia mancata convocazione per le gare contro Monopoli e Viterbese avevano fatto intendere che non ci sarebbero stati ripensamenti o passi indietro. Serviva però chiudere il cerchio, arrivare alla definizione di un accordo vantaggioso per tutte e tre le parti, per essere poi liberi di concentrarsi sull’alternativa. E’ stato fatto oggi con il confronto decisivo tra Catanzaro, Catania e Matteo Di Piazza per il passaggio di quest’ultimo in maglia rossazzurra. La formula trovata è quella del prestito secco fino al termine di questa stagione; poi la punta di Partinico tornerà alla base in attesa della scadenza contrattuale fissata per giugno 2022. Un vero e proprio rendez-vous a solo dodici mesi di distanza visto che proprio di questi tempi, il gennaio scorso, l’attaccante percorreva l’autostrada al contrario per accasarsi a Catanzaro.

POCHE GIOIE – Non troppo felice la sua esperienza con le aquile, iniziata con 473 minuti al servizio di Auteri e solo due reti – in trasferta, a Rieti – la scorsa stagione. Quest’anno le cose non sono migliorate poi tanto sul piano delle presenze – Calabro gli ha spesso preferito i colleghi Curiale, Di Massimo ed Evacuo – ed anche per ciò che riguarda le marcature l’attaccante non è riuscito a superare quota due – Avellino e Cavese le uniche castigate. Ripartirà da Catania dove dovrà riconquistare anche la tifoseria etnea, un po’ stizzita un anno fa per il suo addio.

ALTERNATIVA PRONTA – L’alternativa per il Catanzaro risponde al nome di Jefferson Andrade Siqueira, trentatreenne brasiliano del Padova, ex Monopoli con il diesse Cerri. Firma ed annuncio sono attese per le prossime ore.