Quantcast

Basket: la Mastria cede al Monopoli, il cuore non basta

La Mastria esce sconfitta tra le mura amiche e si appresta a preparare al meglio il prossimo match che la vedrà impegnata sempre in casa contro i Lions Bisceglie.

Una Mastria Sport Academy tutta cuore e grinta cede il passo ad un Monopoli combattivo. Potrebbe essere questa la descrizione perfetta dello spareggio salvezza di ieri al Palapulerà. I giallorossi perdono di un solo punto, al cospetto dei pugliesi, complice un avvio non dei migliori della squadra di coach Tunno fin troppo rilassata nei primi minuti che subisce un parziale, firmato da un Matteo Botteghi in grande spolvero. La sorpresa in quintetto è Matteo Mastria, il classe 2002 è la mossa di coach Tunno per sopperire alle assenza di Petronella e Tommasello.

La prima frazione è quasi tutta per Monopoli che grazie, come detto, a Botteghi e Laquintana trova la via del canestro con facilità e chiude la prima frazione sul 13-24. Nel secondo periodo la musica cambia notevolmente, la Mastria aggiusta la difesa per come può e inizia a far canestro con Franco Gaetano e Pasquale Battaglia e firma un bel parziale di 19 a 11; proprio sul finire del quarto è Battaglia con una delle sue sfuriate a mettere due canestri da tre punti consecutivamente e a riaccendere il match e si va al riposo sul 32-35. Il terzo periodo è un botta e risposta continuo da un lato e dall’altro, i primi minuti del terzo periodo sono firmati con sigla e timbro da Gioele Moretti. Prima una tripla su scarico dall’angolo: azione successiva, Procopio penetra, si arresta e sa dove è Moretti che si stacca dall’uomo e spara, solo retina. Ma non è finita qui, perché sull’azione successiva la palla va nuovamente in angolo da Moretti che si alza e segna da tre punti subendo il fallo e portando Catanzaro sul +6 in un amen. Da qui inizia a giocare anche Monopoli, con Paparella che segna un paio di canestri decisivi e si va all’ultimo riposo sul 45-51. L’ultimo periodo è un continuo scambio di canestri da entrambi i lati, Catanzaro va ad un passo dall’agguantare il pari a pochi secondi dalla fine ma il canestro fa i capricci e sputa fuori il tiro della forte guardia catanzarese: sul capovolgimento di fronte Monopoli fa canestro e va sul +3. Un canestro di Gaetano la riapre a 9 secondi dalla fine, subito dopo il fallo sistematico manda in lunetta per Monopoli Benedusi che fa 0/2. Catanzaro va in azione alla disperata, Moretti tira da due, il rimbalzo è raccolto da Battaglia che segnerebbe il canestro della vittoria: tempo però scaduto qualche decimo di secondo prima e Monopoli vince la sua prima gara in stagione. La Mastria esce sconfitta tra le mura amiche e si appresta a preparare al meglio il prossimo match che la vedrà impegnata sempre in casa contro i Lions Bisceglie. Per Monopoli invece sarà tempo di un altro scontro salvezza, in casa, contro l’altra calabrese del girone: la Viola Reggio Calabria.

Mastria Academy Catanzaro – Action Now Monopoli 63-64 (13-24 / 32-35/ 45-51)

Catanzaro : Cucco 4, Battaglia 18, Miljanic, Procopio 5, Moretti 16, Gaetano 16, Tchintcharauli, Morciano 4, Mastria, Tomcic.

Monopoli: Torresi 2, Annese 4, Laquintana G. 19, Paparella 8, Stepanovic 2, Benedusi 2, Formica, Yusuf, Laquintana M., Botteghi 13, Bruno 14.