Quantcast

A Teramo finisce 0 a 0. Catanzaro in dieci per l’espulsione di Scognamillo

Corapi dal primo minuto nonostante i problemi al ginocchio. In avanti Di Massimo, Curiale ed Evacuo. Match poco brillante

Mister Calabro non rinuncia a capitan Corapi che , nonostante il fastidio al ginocchio, è chiamato a fare un ulteriore sforzo a causa dell’assenza forzata di Carlini appiedato dal giudice sportivo. Di Massimo dietro le due punte Evacuo e Curiale. Dietro torna Martinelli al posto di Gatti dopo la squalifica e farà reparto al fianco di Fazio e Scognamillo. (foto archivio)

TERAMO (4-2-3-1) : Lewandowski; Vitturini, Diakite, Trasciani, Tentardini; Arrigoni, Santoro; Ilari, Mungo (72 Kyeremateng), Costa Ferreira; Pinzauti (89 Gerbi). All. Paci. A disp: D’Egidio, Di Francesco, Bellucci, Persiani, Viero, Lombardi.

CATANZARO (3-4-1-2) : Di Gennaro; Scognamillo, Fazio, Martinelli; Garufo (75 Casoli), Verna (58 Baldassin), Corapi (75 Risolo), Porcino; Di Massimo (77 Riccardi); Curiale (59 Parlati), Evacuo. All. Calabro. A disp: Branduani, Contessa, Jefferson,  Molinaro, Pierno, Gatti,  Grillo.

Arbitro: Nicolò Marini di Trieste. Assistente 1: Roberto Fraggetta di Catania. Assistente 2: Carmelo De Pasquale di Barcellona Pozzo di Gotto. Quarto uomo: Tommaso Zamagni di Cesena.

Note: stadio Gaetano Bonolis, terreno in buone condizioni e temperature mite. Ammoniti Corapi, Santoro , Tendardini,  Trasciani. Espulso Scognamillo.

segue commento e cronaca