Quantcast

Catanzaro calcio, si riprende domani dopo uno stop di 48 ore. Contessa è negativo

Giornata di festa per i 70 anni di Derio Noto. Da Viterbo arriva la multa

Due giorni di per rifiatare, quarantotto ore per ricaricare le batterie e poi affrontare l’ultima fatica della stagione regolare: ricomincerà a pedalare domani, il Catanzaro, a ranghi ormai quasi del tutto completi e con il serbatoio dell’energie pieno d’entusiasmo per il successo di Viterbo che è valso il secondo posto.

CLASSIFICA E RECUPERI – A suggellare il momento decisamente felice per i giallorossi ci pensa ovviamente la classifica, più brillante che mai dopo l’aggancio all’Avellino. Ma anche le notizie provenienti dai laboratori d’analisi con la conferma di una nuova negatività tra i residui casi covid ancora in essere nel cluster squadra. Contessa è infatti pronto a ricominciare e sarà arruolato a tutti gli effetti da Calabro già domani per il primo allenamento in vista del Monopoli. Un recupero senza dubbio importante che, sommato a quelli di Garufo e Porcino dei giorni scorsi, consentirà al tecnico di Melendugno di tamponare l’emergenza scoppiata sulle corsie esterne. A conti fatti, per ciò che concerne il campo, resta ora il solo Casoli alle prese con il virus: per lui – ancora debolmente positivo – allenamenti in disparte in attesa di un ulteriore giro di tamponi.

DESIDERIO 70 – All’aria di generale esaltazione per l’importante passo compiuto al “Rocchi” e l’apertura di una via nuova per l’uscita dal periodo nero si è aggiunta oggi anche anche quella di festa per il settantesimo compleanno di Desiderio Noto. Una delegazione mista di vertici societari e squadra – presenti tra gli altri capitan Corapi ed il diggì Foresti – ha questa mattina varcato i cancelli del gruppo AZ in via Gioacchino da Fiore per omaggiare il passionale fratello del presidente Noto con una maglia celebrativa.

VITERBO SALATA – L’unica nota stonata della giornata odierna l’ha fatta suonare il giudice sportivo con la multa comminata al club – 500 euro più obbligo di risarcimento danni se richiesto – per il danneggiamento di alcuni sedili della panchina nell’ultima trasferta di Viterbo.