Quantcast

Tennis, per la Calabria Swim Race pari amaro a Gioia Tauro

Uno strepitoso Marcello Lanciano per i giallorossi

La prima trasferta del campionato di Serie D, in quel di Gioia Tauro, regala un punto alla Calabria Swim Race del duo Gallo – Mirarchi. Un risultato finale (2-2) che ha lasciato l’amaro in bocca ai giallorossi catanzaresi per come conquistato e colloca Grillo e compagni al secondo posto nella graduatoria provvisoria. Nel primo singolare il gioiese Messina batte Matteo Rotundo in due set (7-6, 6-3), lasciando soprattutto nel secondo set poco spazio al più quotato avversario. La reazione della compagine giallorossa è veemente con la conferma della forma strepitosa di Marcello Lanciano (6-0,6-0) ed Andrea Trapani (6-2, 6-2) che demoliscono nei due singolari successivi Giovanni e Vincenzo Lo Giacco. Grande la prestazione dei due catanzaresi che ribaltano il risultato complessivo di squadra con due prestazioni maiuscole e dagli spunti tecnici elevati.

Con i catanzaresi in vantaggio (1-2), il doppio finale vede opposti la coppia Davide Astorino- Marcello Lanciano contro i reggini Messina-Tomasello. Gara interminabile decisa al terzo set (11-9) grazie alla determinazione dei locali bravi nello sfruttare il fattore campo e la gran voglia di portare a casa un punto. I giallorossi recriminano il match point fallito sul 9-8 ed alcune imprecisioni nei momenti decisi della contesa. Adesso, la formazione catanzarese è attesa dalla seconda trasferta in terra reggina sabato a Rizziconi per poi ricevere la capolista Vibo la settimana successiva nel fortino del “Silvio Giancotti” di Pontepiccolo. La preparazione riprenderà domani pomeriggio al gran completo con la convinzione che i prossimi due incontri determineranno il cammino della formazione catanzarese in questo campionato bello ed entusiasmante come non mai.