Quantcast

Albinoleffe-Catanzaro 1-1, Calabro: “Risultato comunque importante, non siamo stati pimpanti come al solito” fotogallery

Il tecnico: "Meglio la ripresa Il pareggio è frutto di un tiro da fuori, un episodio che forse avremmo dovuto evitare"

Più informazioni su

    «Un risultato comunque importante». Sorride a metà Calabro dopo il pareggio del suo Catanzaro contro l’Albinoleffe nella gara d’andata del quarto di finale playoff. Uno ad uno dice il tabellino. E tra le righe è impossibile non leggere anche le difficoltà per un ritorno in campo tardivo e snervante.

    «Non siamo stati pimpanti come al solito – la lettura del mister giallorosso ai microfoni di RaiSport al termine del match – ma era lo scotto che sapevamo di dover pagare dopo ventotto giorni di fermo, senza gare ufficiali».

    A ciò si è aggiunta però anche la sfortuna con gli infortuni inanellati ieri di due pedine fondamentali dello scacchiere: «Abbiamo perso capitan Corapi ed il suo vice Martinelli – ha sottolineato Calabro – elementi importanti per carisma e per caratteristiche di fraseggio. Passati in vantaggio oggi avremmo dovuto palleggiare di più e fare correre loro ma in queste condizioni era tutt’altro che facile».

    Netta l’analisi dei novanta minuti nel complesso: «Nel primo tempo abbiamo avuto occasioni soprattutto dalla sinistra ma non siamo stati bravi a sfruttarle; nel secondo invece i ragazzi mi sono piaciuti di più. Il pareggio è frutto di un tiro da fuori, un episodio che forse avremmo dovuto evitare – la chiosa – Ma la prestazione è in linea con ciò che potevamo offrire oggi». Mercoledì al “Ceravolo” il return match che deciderà chi passerà alle semifinali.

    Più informazioni su