Quantcast

La Calabria Swim Race mantiene il secondo posto e l’imbattibilità del girone

Mentre si ferma ai campi “Silvio Giancotti” di Pontepiccolo la corsa del Tennis Ball Vibo

Si ferma ai campi “Silvio Giancotti” di Pontepiccolo, la corsa del Tennis Ball Vibo, sempre vittorioso in questo campionato. La compagine capitanata da Alessandro Modafferi ha dovuto sudare le proverbiale sette camicie per uscire con il pari (2-2) al termine di una giornata ricca di intense emozioni.

La Calabria Swim Race, mantiene il secondo posto e l’imbattibilità del girone. La formazione giallorossa si presenta nella gara iniziale con un Marcello Lanciano in grande spolvero che sin da subito annienta la classe di capitan Modafferi, con un perentorio 6-0, 6-4. A nulla è servita la reazione ospite nel secondo set.

Nell’altro singolare il vibonese Francesco Miceli, al termine di un match combattuto sconfigge in tre set (6-4, 3-6, 3-6) il giallorosso Fabio Grillo che nonostante la buona prestazione ed un buon avvio è apparso incostante nei momenti topici dell’incontro.

Sul punteggio di parità, i padroni di casa fanno valere il fattore campo grazie alla super prestazione di Andrea Trapani che nel match singolare batte Annunziato Loiacono (6-1, 4-6, 6-3). La determinazione, la costanza e la tecnica del catanzarese, in una gara dagli alti contenuti, sono risultati determinanti per avere la meglio al cospetto del più quotato avversario e ha consentito ai padroni di casa di rimportarsi in vantaggio al termine del terzo incontro. Nel doppio finale, con la compagine vibonese in affanno e frastornata dalla furia giallorossa, il duo Lanciano- Grillo annichilisce in un primo set vibrante gli esperti Modafferi – Naso (6-4), poi accade l’imprevedibile. A inizio secondo set l’infortunio (distorsione alla caviglia destra) accorso a Marcello Lanciano, non consente al giocatore giallorosso di proseguire il match con il conseguente abbandono dal campo della formazione di casa. Finisce 2-2 l’atteso big-match. Ora occhi puntati all’ultima giornata del girone regolare, per passare il turno, nel girone di ferro della serie D, Astorino e compagni dovranno uscire imbattuti anche dalla trasferta di Lamezia Terme.

Domenica abbiamo disputato una grande partita – afferma il presidente Domenico Gallo- i ragazzi meritavano ampiamente la vittoria, ci è mancato quel pizzico di fortuna che non guasta mai. Cercheremo di recuperare per la trasferta di Lamezia in extremis il forte Marcello Lanciano, ma sono convinto chi scenderà in campo darà il massimo per raggiungere l’obiettivo. Il passaggio del turno a questo punto dipenderà da noi – a concluso Gallo– e dalla nostra prestazione. ”