Quantcast

Atletica leggera, il catanzarese Luca Ursano sesto ai campionati europei under 23 sui 10mila metri

Grande performance per il giovane tesserato con la Cosenza K42 che migliora di ben 20 secondi il suo personale nella gara vinta dallo spagnolo Menacho

Sesto posto per il catanzarese Luca Ursano ai campionati europei Under 23 di atletica leggera in corso di svolgimento a Tallin in Estonia. Per il mezzonfondista 22enne sui 10mila metri una performance di altissimo livello alla rassegna continentale di categoria. Ai nastri di partenza si presentava con un personale di 29.52 che lasciava pensare a una gara vissuta nelle retrovie o comunque nella pancia del gruppo senza particolari ambizioni di piazzamento.

Ursano è invece riuscito a tenere testa per gran parte della competizione ad atleti con crono di partenza molto migliore del suo. La medaglia d’oro è andata allo spagnolo Eduardo Menacho capace di raggiungere e superare nel finale il francese Bourdeu, in crisi e poi ritirato dopo essere andato in fuga nei primissimi giri. L’iberico con 29’14” ha preceduto altri due transalpini Le Pallec e Gondiuin. Ai piedi del podio l’altro azzurro Pasquale Selvarolo che tagliato il traguardo non molti secondi prima di Ursano che ha concluso con 29’32″08 ben venti secondi meglio del suo primato personale.

Una performance superba al termine di una gara che lo ha visto in alcune fasi, e precisamente, sino all’ultimo cambio di ritmo in grado persino poter dire la sua per la lotta al  podio. Una grande soddisfazione per Ursano, sportivo a tutto tondo, anche arbitro di calcio e che ha iniziato la sua carriera podistica tra Centro Giovanile Gagliano e Fiamma Atletica Catanzaro, allenato in passato dai tecnici molto noti come Mirabelli e Spina e ora tesserato con la Cosenza k42 con cui ha preso parte a molte competizioni su strada. Lo ricordiamo tra le altre secondo alla Stranotturna di Catanzaro nel 2019, l’ultima edizione disputata prima dello stop dovuto al Covid.