Quantcast

Catanzaro Calcio, ritiro al via. Calabro: ‘E’ ora di gettare le basi’

Le prime parole del tecnico da Moccone: «C'è molto entusiasmo, in questi giorni dovremo costruirci tecnicamente e come gruppo»

Più informazioni su

«Inizia ora la fase più importante». Così Antonio Calabro ha salutato l’avvio del ritiro per il Catanzaro, dopo la tre giorni di lavoro e di test preventivi al centro sportivo di Simeri Mare. Come a dire “adesso viene il bello”, il piatto forte. Partiti questa mattina alla volta di Moccone i giallorossi hanno inanellato già la prima sessione di allenamento sulle vette della Sila inaugurando la fase più impegnativa della preparazione alla prossima stagione.

«C’è molto entusiasmo per questo nuovo inizio – le parole del tecnico, subito dopo la sistemazione all’Hotel “La Fattoria” – La squadra, lo staff e tutta la società sono carichi per questa avventura. Sia chi c’era già che i nuovi arrivati hanno dimostrato tanta voglia di fare bene e di ricominciare. Dobbiamo ripartire da quanto fatto di buono lungo il nostro percorso della passata stagione tracciando una strada che possa regalarci soddisfazioni».

Ventidue in tutto gli elementi convocati per questa parentesi che si protrarrà fino a giorno sei agosto; in serata si aggregherà anche l’ultimo arrivato Jari Vandeputte, oggi in sede per definire i dettagli del trasferimento dal Vicenza. «In questo giorni dovremo gettare le basi per il nuovo anno – ha sottolineato Calabro – sia dal lato tecnico che per ciò che concerne l’amalgama del gruppo. I nuovi innesti? Stanno dimostrando la loro voglia di far bene e dare tutto per questi colori».

Più informazioni su