Quantcast

Catanzaro Calcio, sfuma Plescia. Per l’attacco riecco il nome di Michele Vano

Scognamillo ha formalmente chiuso la sua esperienza ad Alessandria. Lunedì visite mediche e firma del biennale per i giallorossi

Più informazioni su

L’ultimo metro, il momento decisivo di ogni corsa: a volte può dire bene e gratificare gli sforzi fatti fin dalla partenza, altre volte invece no. E può far male vedersi superati poco prima della linea del traguardo dopo essere stati a lungo in testa. E’ quello che è successo nelle ultime ore al Catanzaro nella corsa a Plescia: dopo giorni passati a tessere la tela, ad affinare l’intesa con la punta per il suo passaggio in giallorosso, è bastato l’intervento a gamba tesa dell’Avellino guastafeste, ad un metro dal traguardo, per far saltare tutto e far sfumare l’operazione.

Quella su cui si puntava di più per completare la linea offensiva – visto che l’ex Vibonese anche dal punto di vista tecnico aveva ricevuto un placet pieno da parte del tecnico Calabro – quella che pareva già fatta tanto era l’ottimismo che si respirava nell’ambiente. Ultimo metro dannatamente fatale.

La speranza dei giallorossi è che così non sia anche per Cinelli, virtualmente chiuso visto l’accordo già trovato con il romano, ancora però trattenuto lontano dal mancato suo svincolo dal Vicenza. Entourage del centrale e dirigenza di casa aquile si sono date ancora qualche ora di tempo per attendere: domani, massimo lunedì, la questione dovrà essere chiusa per un verso o per l’altro. Non ci sono state sorprese invece nell’ultimo metro di Scognamillo che oggi ha formalmente chiuso la sua esperienza ad Alessandria con l’agognata rescissione e lunedì, dopo le visite di rito e la firma del biennale, si aggregherà al gruppo nel ritiro di Moccone.

Il primo nome per l’attacco ora è tornato ad essere Michele Vano del Perugia. E per evitare sorprese nel rush finale pare proprio che l’intenzione sia quella di dare subito l’affondo. Domani intanto in Sila ci sarà il primo test realmente probante per la truppa con l’amichevole contro la VIbonese.

Più informazioni su