Quantcast

Marcia, terzo titolo tricolore per il Master catanzarese Edoardo Alfieri

Una serie di trionfi che parte da lontano per l'atleta del Csg

Quando si parla di marcia o della specialità del tacco e punta – si ricorda in una nota stampa – una delle prove più difficili del panorama dell’atletica leggera bisogna parlare del Centro Sportivo Giovanile Catanzaro Lido e precisamente dell’ atleta Edoardo Alfieri. 

A Rieti, ai campionati italiani master su pista, Alfieri si aggiudica il terzo titolo di Campione Italiano della specialità. Basta pensare che il percorso di questo 2021 trova sul più alto dei gradini del podio l’atleta della società in riva a mare ad Ancona dove vince il titolo al campionato indoor fidal, a Chieti dove stravince il titolo di Campione Italiano Libertas di Atletica Leggera ed a Rieti dove con coraggio, zelo, espressione di un grande linguaggio tecnico dimostra ancora una volta che è il padrone assoluto della marcia.

Ma il suo cammino ha avuto inizio a Roccelletta di Borgia col Campionato Regionale Invernale di Marcia su strada Trofeo Fidal Calabria 2019 e poi in quell’ anno colleziona diversi argenti ad Ancona e Firenze mentre si aggiudica i titoli di campione italiano Libertas in terra ligure e quello fidal su strada a Grottammare .

Basta ricordare le sue performance in chiave di Campionati Europei ad Eraclea dove l’aquilotto catanzarese è argento sui mt. 5000 su pista e sui Km 10 su strada, ma vince numero 3 titoli di campione europeo di marcia su strada nei 20 km ed a squadre nelle due distanze.

Quindi 3 titoli europei e due argenti lo consacrano quale leader italiano ed europeo della specialità tacco e punta. Nel 2020 la pandemia ha bloccato e rimandato alcune gare del programma internazionale a Toronto, Giappone, Parigi dopo una lunga ed intensa preparazione che gli avrebbe consentito di eguagliare i suoi personali e migliorare le liste al time . Ma a Grottammare risale sul più alto dei gradini del podio”.