Quantcast

A Soverato, il Pugilato è stato il protagonista del weekend grazie all’Invictus Boxing Club

Nonostante i limiti imposti dalla pandemia lo sport non si ferma.

La Invictus Boxing Club, guidata dal suo Tecnico titolare Francesco Liotti e facente parte del circuito della Federazione Pugilistica Italiana, ha scelto Soverato come cornice per una due giorni all’insegna del pugilato, grazie anche all’ospitalità dell’oratorio Don Bosco dell’istituto dei Salesiani. In realtà non si è trattato di una sola manifestazione ma ben di tre diverse gare che ha visti impegnati atleti non solo della Calabria ma anche della Campania e della Lombardia.

Nella prima giornata sono andati in scena le Fasi regionali della Coppa Italia di Gym Boxe che ha visto partecipare le categorie junior, senior femminile, senior e master maschile.
I Vincitori rappresenteranno la Calabria nelle prossime gare Nazionali di Gym Boxe:
Patrizia Palaia -52 kg senior f. (Invictus)
Dafne Letteri -81 kg senior f. (Coluccio Boxe)
Domenico Borrello -57 kg junior (Invictus)
Francesco Rizzuto -63 kg junior (Boxe Popolare)
Alessandro Fulciniti -69 junior (Invictus)
Antonio Bruno -57 kg senior (Invictus)
Giulio Bria -63 kg senior (Boxe Popolare)
Marco Castagna -69 kg senior (Coluccio Boxe)
Lorenzo Gigliotti -75 kg senior (Oliveto Boxe-Cobra Team)
Cristian Maruca -81 kg senior (Invictus)
Iaccino Alessandro -91 kg senior (Invictus)
Vincenzo Vavala’ +91 kg senior (Invictus)
Giuseppe Russo -69 kg master (Coluccio Boxe)
Pino Gallo -81 kg master (Boxe Popolare)
Andrea Rizzuto -91 kg master (Boxe Popolare)

Nella mattina di domenica si è svolto il Primo Criterium Giovanile Calabrese del 2021, attività giovanile della Federazione Pugilistica italiana che riparte dopo quasi due anni di stop.
Tanti i Bimbi e le bimbe, i ragazzi e le ragazze che si sono cimentati in una serie di prove ludico sportive, percorsi, salto della corda, sacco, sparring partner, sotto gli occhi vigili e soddisfatti dei loro istruttori Valentina Anania , Vittorio Vono, Mirco Lostumbo, Gianluca Fregola e Giuseppe Iezzi.
La gara tra i più piccoli è stata soprattutto una giornata di festa da trascorrere in allegria con i compagni di palestra e le famiglie, tant’è che dopo aver ricevuto la medaglia di rito si è festeggiato a suon di succhi di frutta e merendine messi a disposizione dagli organizzatori.

La folta presenza di così tanti bambini e ragazzi è dovuta all’idea del Tecnico titolare Liotti, coadiuvato e sostenuto dai suoi collaboratori e da vari sponsor, di creare una Scuola di Pugilato, con 50 accessi gratuiti alla fascia di età dei nati tra il 2009 e il 2011, ed inoltre le famiglie che palesano difficoltà economiche vengono omaggiate anche del kit per potersi allenare in totale sicurezza, guantoni, fasce, paradenti, caschetti e corda.

La Gym boxe dunque diventa sempre più una disciplina che riscuote grande successo tra i giovani e tra gli adulti, soprattutto del gentil sesso, che non vogliono correre il rischio di farsi male, perchè negli incontri o nello sparring di allenamento il colpo è controllato, ossia senza la piena potenza ed i giudici si esprimono solo sulle capacità tecnico-tattiche del pugile, espresse sia in attacco che in difesa, piuttosto che sull’efficacia dell’affondo del colpo, il tutto svolto sempre con guantoni regolamentari e caschetto di protezione, divenendo strumento per una sana crescita psico-fisica dell’allievo aiutando ad aumentare la stima in se stessi e il rispetto dell’avversario.

La Gym Boxe è una disciplina molto elegante in cui bisogna avere coraggio, determinazione e tante altre componenti in cui le donne hanno qualcosa in più degli uomini, quindi è una disciplina molto adatta alle donne.
Francesco Liotti

Ma oltre alla Gym Boxe c’è stato spazio anche per il classico Pugilato con le fasi finali dei Campionati Regionali Calabresi Elite e Youth che ha visto partecipare atleti da tutta la regione che si sono scontrati nel rispetto dell’avversario e nello spirito di socializzazione che un evento di questo tipo si prefigge.
Per la Calabria staccano il biglietto per i prossimi Campionati Italiani Assoluti che si terranno a dicembre a Montecatini Terme, gli atleti della Invictus Boxing Club Luca Scerbo (69 kg) e Fabio Maiolo (75kg).

A tutti gli atleti che sono passati alle fasi nazionali formuliamo il nostro in bocca al lupo.

G.A.