Quantcast

Catanzaro Primavera 3, reti inviolate e rammarico contro il Palermo

Buona prova degli aquilotti contro la capolista rosanero: i tre punti avrebbero riaperto i giochi per il primo posto. Spader soddisfatto: «E' mancato solo il gol ma questa è la strada da seguire»

Più informazioni su

Un pareggio che non sposta gli equilibri in classifica e che un po’ di amaro in bocca lo lascia: è finita a reti inviolate la sfida di questo pomeriggio, al “Federale”, tra il Catanzaro Primavera ed i pari età del Palermo. Novanta minuti su cui i giallorossi puntavano forte per riaprire i discorsi di primato nel girone, che hanno visto gli aquilotti battagliare alla pari contro la capolista rosanero e sfiorare il vantaggio in almeno quattro occasioni, ma che alla fine non ha regalato la gioia della vittoria. Missione tre punti fallita e risultati dagli altri campi nemmeno tanto benevoli per i baby di Spader agganciati dal Catania al terzo posto – zero a due a Foggia – e distanziati di altre due lunghezze dal Monopoli – a valanga sul Bari per cinque a due. Sabato prossimo si ripartirà dalla trasferta di Avellino.

«E’ MANCATO SOLO IL GOL» – Il rammarico come detto è solo per il risultato, non certo per la prestazione. E lo ha sottolineato forte anche mister Spader con un elogio complessivo ai suoi al termine della gara. «Avevo chiesto una reazione al gruppo e questa è arrivata – le parole del coach – Abbiamo fatto una buonissima partita, giocando il nostro calcio e facendo ciò che avevamo preparato in settimana. Peccato perché è mancata la rete della vittoria ma ci portiamo a casa la prestazione e la consapevolezza che possiamo giocarcela con tutti. Questa deve essere la strada da seguire – il messaggio finale – e spero che la partita di oggi abbia dato una scossa importante a tutto il gruppo».

CATANZARO : Rizzuto, Scavone (dal 17’st Funaro), Lombardi, Mirante (dal 17’st Santacroce), Iuculano, Ozawje, Raspaolo, Viotti ( dal 17’st Borgesi), Merante (dal 7’ st Rando), Cristiano, Bamba. All. Spader. A disp: Columbro, Palermo, Alessio, Rizzo, Russello, Gualtieri, Belpanno.
PALERMO : Misseri, Arusa (dal 35’ st Schimmenti), Frisella, Tagliarino (dal 1′ st Salvia), Perez, Parisi, Lococo, Bonello (dal 17’ st Bertoglio), Corona, Caracappa, Ganci ( dal 17’st Giglio). All. Di Benedetto. A disp: Terragrossa, Galvano, Bertoglio, Borgogne, Salvia, Murania, Gigante.
Ammoniti : Perez, Arusa, Corona (P); Mirante (C)

Più informazioni su