Quantcast

Catanzaro Primavera, vittoria da corsari ad Avellino

Gli aquilotti di Spader battono uno a due gli irpini: di Raspolo e Rando le reti decisive. La classifica torna a sorridere. Sabato si va a Pagani

Ricomincia con una vittoria il cammino del Catanzaro Primavera in campionato: con un bell’acuto in casa dell’Avellino che rilancia in classifica e restituisce entusiasmo dopo l’amaro pareggio a reti inviolate contro il Palermo dello scorso turno. Uno a due il risultato definitivo in Irpinia con le firme di Raspolo nella prima parte di gara e di Rando su rigore poco dopo l’ora di gioco; per i padroni casa il momentaneo pareggio di Alaia sul finire della prima frazione.

DI NUOVO IN VOLO – Con questo successo gli aquilotti volano a quota diciassette in classifica approfittando della sconfitta del Monopoli secondo contro il Palermo capolista nel big match di giornata (3-1) e del tonfo casalingo del Catania contro il Potenza (0-1). La distanza dalla seconda piazza ora è di due punti, sei invece le lunghezze dalla vetta. Prossimo appuntamento sabato prossimo, ancora in trasferta, a Pagani.

SPADER SORRIDE – Contento della prova dei suoi mister Spader. “Finalmente siamo riusciti a portare a casa una bella vittoria in trasferta che mancava da un po’ – le sue parole – Nella prima parte della gara abbiamo giocato con un sistema di gioco diverso e abbiamo avuto qualche difficoltà in costruzione, ma comunque abbiamo creato un paio di occasioni e su una di queste abbiamo trovato la rete del vantaggio. Gli avversari l’hanno pareggiata su corner, poi nella ripresa ci siamo sistemati meglio e abbiamo legittimato la vittoria. Siamo riusciti a fare risultato su un campo difficile – la sottolineatura – e sotto una pioggia battente. I ragazzi mi sono piaciuti, hanno giocato da squadra e sono stati sempre compatti e uniti. Sono contento perché la vittoria ci da morale e ci aiuta anche a stare lì davanti in classifica”.