Quantcast

Catanzaro Calcio: Vivarini è il nuovo allenatore, accordo sino al 2023

Domani conferenza stampa e primo allenamento. Oggi la squadra ha lavorato con Spader. Rottura della clavicola per Tentardini

Più informazioni su

    Una rivoluzione aperta e chiusa nel giro di ventiquattro ore: tanto è passato dall’esonero di Antonio Calabro all’annuncio di Vincenzo Vivarini in casa Catanzaro. Ventiquattro ore di ragionamenti a telefoni muti per il club di via Gioacchino da Fiore ed i suoi dirigenti, di diplomazia serrata per trovare le giuste condizioni, anche di alti e bassi nella trattativa rivelatasi nel rush finale forse meno semplice di quanto immaginato nel primo approccio a distanza tra le parti.

    Il nuovo matrimonio è stato siglato al termine di una giornata lunga e compassata: l’ex tecnico del Bari ha alla fine detto sì alla proposta delle aquile firmando un contratto fino a giugno 2023. Assieme a lui è stato ufficializzato anche il nuovo staff: Andrea Milani sarà il secondo, Antonio Del Fosco il preparatore atletico, Fabrizio Zambardi l’allenatore dei portieri. Prevista per domani alle 18 la presentazione ufficiale in sede; in giornata anche il primo allenamento a Giovino.

    DIARIO DI BORDO – Dove intanto è andata in scena la ripresa con il gruppo guidato dal tecnico della Primavera Giulio Spader. Unica notazione di rilievo lo stop forzato di Tentardini uscito anzitempo dal campo contro il Monterosi: all’esterno è stata riscontrata la rottura della clavicola, i tempi di recupero non saranno brevi. Salato anche il conto presentato dal giudice sportivo dopo la trasferta in terra laziale: squalifica di un turno più multa di cinquecento euro a Cinelli per l’ingenua manata di reazione rifilata ad un avversario a gioco fermo.

    Più informazioni su