Quantcast

Catanzaro Calcio, primo allenamento dopo la presentazione di Vivarini. Due brutte notizie dall’infermeria

Tutti sotto esame tranne Martinelli e Rolando assenti dal campo e probabilmente destinati al forfait anche contro il Foggia

Studio matto e disperatissimo in campo, tegole che più dannose non si potrebbe avere dall’infermeria e la visita del presidente ai bordi per “bagnare” d’ufficialità anche la prima seduta con il nuovo tecnico a Giovino e richiamare una volta ancora tutti alla responsabilità. E’ stato un giovedì denso quello del Catanzaro. Rivolto con lo sguardo già all’impegno incombente di domenica contro il Foggia ma con la testa ancora frastornata dalla profonda rivoluzione delle ultime ore che oltre a far cambiare condottiero in panchina ha parzialmente anche riscritto ambizioni ed orizzonti.

TUTTI SOTTO ESAME – La fase di analisi figurata da Vivarini nella conferenza stampa di presentazione di ieri ha trovato nel pomeriggio il suo primo step effettivo con l’esame approfondito delle risorse a disposizione propedeutico per gestire il periodo fino al mercato e capire come strutturare le nuove gerarchie. Il tempo stringe, la possibilità di incidere nell’intimo è conseguentemente poca per la gara contro i pugliesi, ragion per cui è facile immaginare un Catanzaro (quasi) fotocopia di quello di Calabro nel breve. Ma tutto e tutti sono già in ballo, di nuovo, e potrebbe essere anche un’ultima chiamata.

BRUTTE NOTIZIE – Tutti ad eccezione oggi di Martinelli e Rolando assenti dal campo e probabilmente destinati al forfait anche contro i satanelli. Di stiramento si tratterebbe per il capitano: un guaio muscolare per il quale filtrerebbe preoccupazione; per l’esterno invece solito fastidio alla caviglia: una costante degli ultimi tempi, irrisolta da inizio stagione ed in agguato ogni due per tre. L’allenamento di domani e la rifinitura di sabato serviranno a Vivarini per individuare le alternative in difesa e sulla corsia di destra, ma anche per valutare a chi affidare la regia vista la contemporanea squalifica al centro di Cinelli. Già partita la prevendita per il match di domenica alle ore 12.