Quantcast

Catanzaro-Iemmello, entro 48 ore l’incontro decisivo

Per l l'attaccante in uscita dal Frosinone trattativa avanzata con l'Avellino ma è tentato dalla squadra della sua città

Tutto su Iemmello: dalla proposta alla riflessione dei giorni scorsi fino all'”all-in” odierno. Ha rotto gli indugi il Catanzaro piombando sulla punta in uscita da Frosinone con l’obiettivo di farne il pezzo pregiato del proprio mercato invernale, di regalarlo a Vivarini per rafforzare l’attacco e soprattutto di toglierlo dalla disponibilità di una diretta concorrente come l’Avellino. La scesa in campo da parte del club di via Gioacchino da Fiore è formale, decisa, concreta in risposta all’offerta fatta recapitare qualche giorno fa dall’entourage dell’attaccante.

Tanto che l’operazione già imbastita – per il grosso pure definita – tra il Frosinone detentore del cartellino e gli irpini primi nella corsa sarebbe al momento stata messa in stand-by dal ventinovenne fortemente motivato, viste le origini, a colorare di giallorosso il suo futuro.

L’incontro decisivo è previsto per le prossime quarantotto ore: la voglia di abbracciare il clan aquile da parte di Iemmello è forte, starà alla società perfezionare i dettagli dell’eventuale matrimonio. Che ovviamente farebbe fare un salto di qualità notevole all’organico e renderebbe ancor più chiara la volontà di rilanciare della proprietà già di fatto espressa con l’ingaggio di Vivarini alla guida tecnica.

LE ALTRE MANOVRE – Pietro da Catanzaro, ma non solo. Sul taccuino degli uomini di mercato giallorossi ci sarebbe anche il nome del brasiliano Murilo Otavio Mendes della Viterbese, operazione chissà collegabile anche all’uscita di Carlini che ai ciociari continua a non dispiacere e che con il nuovo assetto faticherebbe a trovar spazio. Il rinnovo del terracinese è dato inconfutabile ma il valore di quella firma – apposta quando ancora c’era Calabro in panchina e con una centralità nel progetto per nulla in discussione – potrebbe ora non essere la stessa. Per il centrocampo, in attesa del sì definitivo di Sounas, spunta anche l’ipotesi Rizzo: ex Reggina, ex Catania, ora a Pescara con Auteri.