Quantcast

Calcio, addio all’ex allenatore del Catanzaro Gianni di Marzio

Allenò le Aquile in serie A negli anni 70 e in serie B alla fine degli anni 80. Aveva appena compiuto 82 anni. Il cordoglio dell'Uesse

Lutto nel mondo del calcio giallorosso. Catanzaro sportiva dice addio a un allenatore che come pochi altri ha legato il suo nome agli anni d’oro del calcio delle Aquile. E’ morto nella notte Gianni di Marzio. La notizia è stata data sui social dal figlio Gianluca giornalista Sky.

Di Marzio arrivò sui Tre colli del 1975. Dopo avere sfiorato la promozione in serie A (ko nello spareggio col Verona) la ottenne nella stagione successiva. Rimase a Catanzaro sino al 1977 per poi tornare nel 1988-1989 quando militava in serie cadetta riuscendo a salvare la squadra dalla C. Guidò in panchina anche Cosenza, che portò in B del 1988 ma tra le altre anche Napoli, Genoa, Lecce Padova e Palermo. Di Marzio aveva appena compiuto 82 anni.

Il cordoglio dell'Us L’US Catanzaro 1929 - in una nota stampa - esprime dolore e cordoglio per la scomparsa di Gianni Di Marzio, il cui nome è legato indissolubilmente alla storia sportiva della società giallorosa. Con il tecnico napoletano in panchina, infatti, le Aquile centrarono la promozione in serie A nella stagione 1975/1976 dopo aver perso, l’anno precedente, sempre con Di Marzio alla guida tecnica, lo spareggio per la massima serie contro il Verona.

Il presidente Floriano Noto e il direttore generale Diego Foresti, a nome di tutta la società, esprimono le più sentite condoglianze alla famiglia per questa grave perdita.