Sersale, lascia l’ allenatore in seconda Rosario Cisternino

“Sono stati per me due anni importanti dal punto di vista umano e professionale"

Più informazioni su

L’allenatore in seconda, componente staff, Rosario Cisternino lascia l’A.s.d. Sersale e lo senza sbattere la porta. “Sono stati per me due anni importanti dal punto di vista umano e professionale. Ho profuso il massimo impegno con dedizione e con passione” ha asserito l’allenatore originario di Botricello, rammentando che “è stata sfiorata l’anno scorso  ancora la serie D”. Il giovane istruttore non si immagina mai  senza pallone.

Quali preferenze per la panchina del futuro dopo Cerva, Scandale e Sersale?

Vado dove c’è un progetto, dove si investe sui giovani. Dopo una pandemia e con una guerra in corso, il calcio dilettantistico  è qualcosa in più di una medicina”.

Cosa le resta dell’esperienza sersalese?

Siamo cresciuti insieme in una piazza dove non mancano le ambizioni. Spero in un arrivederci. Sersale si distingue sempre“.

Com’è Rosario Cisternino allenatore ?

Vivo di calcio e cerco di trasmettere questa mia vocazione, questa mia inclinazione coltivata fin da bambino con mio padre e mio fratello. Spiego ai miei ragazzi che talento e fortuna non bastano, serve anche il sacrificio che poi ripaga sempre.”

Calcio mercato dei campionati dilettantistici in Calabria: è l’ora delle scelte per i giocatori e anche per gli allenatori.

Più informazioni su