Arcieri catanzaresi brillano ai campionati italiani. Francesco Poerio Piterà campione allievi

Il team dell'Arcieri Club Lido si fa onore aI Tricolori di Oderzo

Più informazioni su

Oderzo conferma gli arcieri club lido ai vertici sportivi regionali nel tiro con l’arco, confermando la società di Catanzaro le prestazioni e i risultati sul campo gara.

Nella splendida cornice dello stadio comunale Opitergium della cittadina trevigiana di Oderzo, si sono svolti dal 26 al 28 Agosto 2022 i campionati italiani targa di tiro con l’arco, valevoli per l’assegnazione dei titoli nazionali di classe, divisione e gli assoluti.

Alla manifestazione sportiva nazionale, la compagine del quartiere lido di Catanzaro, ha partecipato con ben sei atleti, numero mai visto in regione negli ultimi anni.

Nell’olimpico allievi Maschile Francesco Poerio Piterà si conferma campione italiano per la seconda volta consecutiva, bissando il successo avuto lo scorso anno a Verdello.

Analoga soddisfazione e medaglia di argento la porta a casa la squadra compound juniores femminile, con Valentino Elena, Chiarella Vittoria Veneta e Caroleo Roberta, che lo scorso anno come squadra conquistarono il titolo italiano (Poerio Piterà Anastasia, Valentino Elena e Chiarella Vittoria Veneta).

Conquista il quarto posto Anastasia Poerio Piterà nel compound allieve, dopo la vittoria ottenuta  ai campionati italiani Hunter & Field.

Ottimo piazzamento per la matricola Francesco Quaglia che scala posizioni in classifica essendo entrato in ranking come riserva, confermando al team la voglia di migliorarsi e di lavorare sodo.

Lo staff tecnico era composto da Giuseppe  Messina in qualità di Presidente, Valentino Serafino come collaboratore tecnico e segretario societario e Edoardo Poerio Piterà come mister e organizzatore della trasferta.

Infatti, nelle dichiarazioni rilasciate da quest’ultimo traspare soddisfazione per tutto il lavoro fatto e per i successi ottenuti: “ Oderzo, conferma la qualità del nostro team, infatti riuscire come a Francesco Poerio Piterà a vincere per due volte di seguito un titolo italiano ci porta a considerare il tutto come una conferma sportiva, seguito dai successi delle nostre ragazze del compound. Quaglia Francesco si è dimostrato all’altezza della competizione, riuscendo a scalare numerosi posti in classifica per attestarsi a metà della stessa, considerando che lo stesso tira da meno di un anno.

Un po di amarezza per il quarto posto di Anastasia Poerio Piterà nella divisione compound classe allieve, considerando anche, che la stessa è passata al compound da inizio anno.

Il lavoro intrapreso in questi ultimi anni con la conquista di ben 12 medaglie d’oro a campionati Italiani ci porta ad essere la prima società in assoluto in Regione a Conquistare la Stella d’argento per successi ricevuti, dopo quella del 2020 di Bronzo consegnata a Roma. In questi mesi, continua il mister, abbiamo percorso centinaia e migliaia di chilometri per poter fare le qualifiche, chilometri e tempi interminabile trascorsi in auto per conquistare quel minuto di podio che vale una intera stagione sportiva.

Vorremmo ringraziare chi ci sostiene moralmente, cioè i genitori dei ragazzi, chi con piccoli contributi ci aiuta ad andare avanti  e chi con materiali e attrezzature.

Ora concederemo ai nostri ragazzi un pò di pausa per riprendere a lottare nella stagione indoor ormai alle porte, con al consapevolezza che il lavoro fatto durante l’intera stagione pagherà.

Più informazioni su