atti intimidatori centro calabrese solidarietà