I primi iscritti di Farmacia, dopo tanti anni la scommessa è vinta

Più informazioni su

    Sono quelli che per primi ci hanno creduto quando ancora era tutto in alto mare. E nel senso più letterale del termine. Quando restare a studiare a Catanzaro, dopo il diploma,  sembrava una follia e quando nessuno poteva credere che una facoltà si sarebbe sviluppata praticamente su una spiaggia. Eppure loro c’erano. Hanno fatto una scommessa, insieme a quello che fu il primo preside, Domenico Rotiroti, e si sono iscritti per primi alla facoltà di farmacia di Catanzaro, sede Roccelletta, un luogo fino ad allora conosciuto solo come meta turistica.

    E così ieri, alcuni de“i pionieri della facoltà di farmacia” si sono ritrovati, non solo per contare gli anni che sono trascorsi, ma soprattutto per mettere a confronto i cambiamenti di una professione che è avamposto di socialità per il ruolo che le farmacie hanno oggi nella quotidianità.

    Federico Marino, Anna Bilotta, Cecilia D’Andrea,, Donatella Spagnuolo Filippo Colloca, Francesco Ortuso Francesco Spadafora  Gianfranco Caputo Giuseppe Marino Giuseppe Cotroneo Marilena De Francesca Mario Mirante Pio Rizzo Raffaella Miletta Rosanna Cortese Saverio Dominianni Simona Colicchia Simona Mirarchi Stefania Scarpelli, sono questi i primi professionisti la cui pergamena di laurea riporta Facoltà di Farmacia Università di Catanzaro. Studenti d’allora, che  hanno scelto di restare laddove tutti a quel tempo sarebbero scappati.

    g.z.

    Più informazioni su