Quantcast

Istituto Ortopedico Rizzoli Bologna, il catanzarese Francesco Ursini premiato come miglior ricercatore under 40

Ieri l'assegnazione dei riconoscimenti nell'aula magna dell'Istituto

Più informazioni su

    Nella grande aula magna dell’istituto ortopedico Rizzoli di Bologna si è tenuta ieri la presentazione dei risultati della ricerca scientifica 2020. Un anno di intenso lavoro a dispetto del covid-19: +15% il numero delle pubblicazioni scientifiche rispetto al 2019, +8% Ma la giornata è stata anche l’occasione dei Rizzoli Awards, i riconoscimenti che la direzione scientifica assegna ai migliori ricercatori dell’anno tra i quali il catanzarese Francesco Ursini, reumatologo, per la categoria “ricercatori clinici under40″

    E per il quarto anno consecutivo – si legge in una nota stampa , per la categoria “ricercatori clinici”, il premio assoluto invece è stato assegnato Stefano Zaffagnini, direttore della Clinica ortopedica e traumatologica II.

    Premiati anche oltre al già citato Ursini anche  Milena Fini, direttore del laboratorio Scienze e tecnologie chirurgiche, per la categoria “ricercatori laboratori”; il catanzarese ;Francesca Salamanna per i “ricercatori in piramide”; infine Nicola Baldini, direttore del laboratorio Scienze e tecnologie biomediche, e  Sofia Avnet, per la pubblicazione di un saggio sulla prestigiosa rivista Science (impact factor 41,846).

    Tornando a Ursini, che ha 38 anni e che è ricercatore a tempo determinato Senior al Rizzoli ha alle spalle Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia, Università di Catanzaro “Magna Graecia”, Catanzaro, Specializzazione in Medicina Interna, Università di Catanzaro “Magna Graecia”, Catanzaro.
    Dottorato di ricerca in Oncologia Molecolare, Immunologia Sperimentale e Sviluppo di Terapie Innovative – SSD MED/16 Reumatologia, Università di Catanzaro “Magna Graecia”, Catanzaro. Altri titoli di studio e professionali: Master di II Livello in “Clinical Problem Solving in Reumatologia”, Università di Roma Unicusano

    Più informazioni su