Quantcast

Notte prima degli esami, maturandi fuori dai cancelli di scuola

Si sono dati appuntamento per quella che è ormai una tradizione. Insieme hanno intonato la canzone di Venditti

Chi non ricorda la notte prima degli esami? Tra emozioni, ansie e speranze è giunta anche per i maturandi 2021, che a partire da domani saranno chiamati ad affrontare il colloquio orale per l’Esame di Stato.

Generico giugno 2021

Anche quest’anno, causa Covid, niente prove scritte, niente toto tracce, ma ancora una volta tanta emozione per quella notte prima del grande salto nel mondo degli adulti, dopo 5 anni trascorsi insieme a quelli che per sempre saranno ricordati come compagni di vita.

E proprio questa sera alcuni maturandi si sono ritrovati fuori dai cancelli di scuola per quello che ormai è diventato rito. Hanno intonato “Notte prima degli esami” di Venditti e hanno scattato qualche foto insieme, per immortalare un istante di vita che porteranno per sempre impresso nei loro cuori. “Notte prima degli esami, l’abbiamo tanto aspettata, l’abbiamo tanto sognata e ora è realtà – ha affermato Riccardo Montanaro, rappresentate del Liceo Fermi – un in bocca al lupo ai maturandi della mia scuola e a tutti i maturandi in generale, grazie ai professori e al Dirigente che ci sono stati vicini in questi anni, in bocca al lupo a tutti e viva il Fermi!”

Anche nel centro cittadino la tradizione è stata rispettata. Gli studenti del liceo scientifico “Siciliani” e del liceo classico “Galluppi” si sono ritrovati davanti scuola intorno alle ore 22 per vivere, almeno per una sera, un momento di spensieratezza dopo due anni scolastici segnati dall’emergenza Covid e dalla “distanza”, ma come recita la canzone di Antonello Venditti, “questa notte è ancora nostra” ed i ragazzi hanno voluto viverla come desideravano.

A tutti i maturandi catanzaresi un grande in bocca al lupo da parte della redazione di Catanzaroinforma.